WordPress database error: [INSERT command denied to user 'appuntis12056'@'2001:4b78:1001::501' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_doing_cron', '1500597648.3556530475616455078125', 'yes') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

Maestri e geni | Il blog di wow

Il blog di wow

Riflessioni non richieste su giornalismo, politica, economia, televisione

Maestri e geni

| 0 comments

Luca Maestri

E così tutti parlano di Luca Maestri, di cui la Apple ha annunciato ieri la prossima nomina a direttore finanziario. Si riscopre il valore “dell’italianità”, si rispolvera opportunamente la definizione di “genio italico” e fioccano i complimenti. Meritatissimi.

Poi si approfondisce il curriculum di Maestri e si scopre che di italiano c’è molto poco, a parte una laurea alla Luiss. Master a Boston, inizio di carriera alla General Motors, poi Nokia-Siemens, poi Xerox, infine Apple. E mai (che io ricordi, smentitemi se sto scrivendo una cazzata) che il suo nome sia stato inserito nel totonomi delle innumerevoli società private o a partecipazione statale italiane di grandi dimensioni. Perchè?

Forse perchè Maestri non era interessato a rientrare in Italia. Forse perchè guadagnava di più lavorando all’estero. Ma forse (e più probabilmente) perchè è estraneo a quell’establishment (o a quelle consorterie) dove da sempre si decidono le nomine che contano in Italia.

I profili che girano invece sono sempre gli stessi, le esperienze internazionali dei candidati nulle o quasi, l’inglese (quando c’è) zoppica e il percorso lavorativo parla solo di aziende statali o parastatali. Ma quanto può valere un ottimo curriculum in confronto a una telefonatina di Gianni Letta o di Gigi Bisignani fatta al momento giusto? Il “genio italico” è tutto qui. Purtroppo.

Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Required fields are marked *.