WordPress database error: [INSERT command denied to user 'appuntis12056'@'2001:4b78:1001::501' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_doing_cron', '1566565977.5727341175079345703125', 'yes') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

Macchie nere | Il blog di wow

Il blog di wow

Riflessioni non richieste su giornalismo, politica, economia, televisione

Macchie nere

| 0 comments

Dunque non erano 50 i container persi dalla nave Msc Napoli bensì (attualmente) 200 (fonte: Corriere), e (ri)dunque in mare non sono finiti solo di pezzi di auto e moto ma anche sostanze tossiche, che stanno beatamente fluendo verso le coste inglesi.

"I container tossici vengono messi sottocoperta" ci spiegava ieri il portavoce della societa costiera, sottointendendo che mica sono imbecilli, loro. Adesso la controdichiarazione lascia quella soddisfazione tipica di chi, parafrasando Andreotti, "pensa a male (facendo peccato) ma ci azzecca", perchè fin dall’inizio ho pensato che la nave potesse contenere solo sostanze tossiche, altro che pezzi di auto e moto.

Anche il carburante disperso in mare, secondo il responsabile delle operazioni di recupero, era minimo, salvo poi autosmentirsi a stretto giro di posta. Ora, devo dire la verità, ignoro le cause per cui queste "carrette del mare" (definite così sempre dopo i disastri, mai prima) continuino a navigare indisturbate con il loro carico di rifiuti altamente tossici, ma conosco bene i motivi per cui vengono diffuse delle notizie che poi sono smentite o dagli stessi interessati o dai fatti: i giornalisti non approfondiscono, si limitano a chiedere e scrivere quello che gli viene detto. Possibile che a nessuno sia venuto il sospetto anche minimo che quella delle sostanze tossiche non in mare fosse una balla? Mistero. Segreto professionale

Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Required fields are marked *.