WordPress database error: [INSERT command denied to user 'appuntis12056'@'2001:4b78:1001::501' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_doing_cron', '1500568229.1115510463714599609375', 'yes') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

Ci vuole fegato | Il blog di wow

Il blog di wow

Riflessioni non richieste su giornalismo, politica, economia, televisione

Ci vuole fegato

| 0 comments

Su Repubblica di oggi (pag.2) c’è una fantastica intervista al ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta, paradigmatica del modo con cui il governo italiano sta affrontando la crisi. La parola d’ordine, anche per quanto riguarda il lavoro, è minimizzare, possibilmente bendandosi entrambi gli occhi.
Solo in questo modo ci si puo’ spiegare dichiarazioni come questa: ‘sui precari non ci sono dati (già questo gravissimo). La tesi secondo cui sarebbero stati i primi a pagare la crisi non ha ancora evidenza empirica’.
Conosco almeno venti persone che possono dargli questa evidenza empirica. E queste possono a loro volta trovarne altrettante che diano una mano a Candido Brunetta.
Il ministro si guarda poi bene dal parlare dei neo laureati che non trovano lavoro nemmeno come stagisti, dei giovani che sono costretti, quando li trovano, a lavori con salari da fame, con cui sono costretti a rimanere bamboccioni.
Brunetta preferisce invece parlare degli statali e dei lavoratori del privato non toccati ma anzi avvantaggiati dalla crisi. La generazione che va dalla seconda metà degli anni Settanta agli anni Ottanta non è contemplata nei suoi pensieri.
Brunetta aiutaci. Almeno a far arrivare qualche book sulle scrivanie giuste..

Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Required fields are marked *.