WordPress database error: [INSERT command denied to user 'appuntis12056'@'2001:4b78:1001::501' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_doing_cron', '1500568588.3319129943847656250000', 'yes') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

Proposte alternative | Il blog di wow

Il blog di wow

Riflessioni non richieste su giornalismo, politica, economia, televisione

Proposte alternative

| 0 comments

Come prevedibile la decisione di assegnare il premio Nobel per la Pace a Barack Obama ha suscitato sentimenti contrastanti. Gli obamiani a prescindere (Costa, Sofri, Mollica) entusiasti, altri meno (vedi Foa).

Wow appartiene alla seconda categoria ma vuole fare uno sforzo in più. Chi avrebbe potuto vincere il Nobel quest’anno?

Il comitato norvegese (da non confondere, come fa Giachetti, con gli accademici di Svezia che non c’entrano nulla) a mio avviso poteva premiare la dissidente uigura Rebiya Kadeer, il buon lavoro svolto fino a questo momento in Darfur da Scott Gration, il soldato Gilad Shalit ancora nelle mani dei palestinesi.

In ogni caso un Nobel dato ad una persona diversa da Obama non credo avrebbe fatto gridare allo scandalo nemmeno gli obamiani più radicali, che però adesso difendono l’osso conquistato dal loro idolo con le unghie e i denti.

update: anche Sabelli Fioretti e Fulvia Leopardi giudicano la scelta quantomeno curiosa

Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Required fields are marked *.