WordPress database error: [INSERT command denied to user 'appuntis12056'@'2001:4b78:1001::501' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_doing_cron', '1500964650.8591101169586181640625', 'yes') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

Succede anche nelle migliori campagne | Il blog di wow

Il blog di wow

Riflessioni non richieste su giornalismo, politica, economia, televisione

Succede anche nelle migliori campagne

| 0 comments

Una delle più grandi vittorie di Obama nel corso della sua campagna è stata quella di farla passare come monolitica, senza le solite discussioni interne, le retromarce, le incomprensioni tipiche di una candidatura che è stata sulla scena per quasi due anni.

Ad agosto dello scorso anno erano stati rivelati gli internal memos della campagna di Hillary, piena di guerre interne tra bande.

Adesso David Plouffe, chief campaign manager di Barack Obama, rivela in un libro che ci furono alcuni momenti di tensione e di incomprensione nello staff, specie riguardo alla scelta del vicepresidente e ai commenti alla candidatura alla vicepresidenza di Sarah Palin.

Secondo me non la racconta tutta ma vale la pena leggerlo.

Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Required fields are marked *.