WordPress database error: [INSERT command denied to user 'appuntis12056'@'2001:4b78:1001::501' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_doing_cron', '1506093158.0883939266204833984375', 'yes') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

L’avvocato con la faccia di bronzo | Il blog di wow

Il blog di wow

Riflessioni non richieste su giornalismo, politica, economia, televisione

L’avvocato con la faccia di bronzo

| 0 comments

Lo scandalo dei fondi sottratti al Quirinale è la classica storia italiana in cui si trovano il potere, il nepotismo, l’abuso, la truffa. E l’avvocato con la faccia di bronzo.

Questo personaggio è ormai immancabile in qualsiasi vicenda giudiziaria che assume un certo rilievo. Da Cogne al delitto di Perugia, da Rignano ai due arrestati ingiustamente per lo stupro alla Caffarella. Antesignano fu ovviamente Carlo Taormina, diventato ormai un’antonomasia. 

I legali di Luigi Tripodi (da ieri agli arresti domiciliari per falso e peculato), Mario De Caprio e Marisa Sciscio, hanno infatti detto che  “forse chi lo ha accusato l’ha fatto proprio a causa della sua parentela con Gifuni, un legame che potrebbe aver dato fastidio a molte persone”.

Di sicuro questo legame, al di là degli abusi che accerterà la magistratura, ha fruttato a Tripodi il posto (ottimamente retribuito) di direttore del servizio giardini e tenute presidenziali, conquistato non certo per le sue competenze nel campo della gestione del verde.

Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Required fields are marked *.