WordPress database error: [INSERT command denied to user 'appuntis12056'@'2001:4b78:1001::501' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_doing_cron', '1500597143.2886040210723876953125', 'yes') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

Come al solito | Il blog di wow

Il blog di wow

Riflessioni non richieste su giornalismo, politica, economia, televisione

Come al solito

| 0 comments

La settimana scorsa un amico mi chiese chi ci fosse a Ballarò nella prima puntata della nuova stagione. Mi toccò rispondergli “come al solito Bersani, Tremonti, Renata Polverini”.

Ieri ho fatto la stessa cosa con un altro amico. Ospiti e argomenti? Fassino, Lupi, Todini, Di Pietro, Urso. Temi: libertà di informazione, crisi economica. Con il solito tergicristallo detra sinistra e il solito spettatore che preferibilmente non deve capire nulla tranne le accuse reciproche di “fare demagogia” e i “non è vero”.

Poi c’è stato un servizio sulla stretta creditizia operata dalle banche, con la solita intervista alla imprenditrice meritevole a cui vengono chiusi i rubinetti del credito.  Lo stesso identico servizio mandato in onda almeno 4 volte nella scorsa stagione. Unica differenza: le immagini non mostravano alcun logo o insegna delle filiali delle banche inquadrate. Un montaggio asettico fatto molto probabilmente per evitare le telefonate furiose degli uffici stampa delle banche stesse.

Si penserà: ci saranno stati rischi reputazionali per le banche se si è parlato di loro. Neanche per idea. Appena il servizio finisce è ricominciata la rissa, con il credit crunch di destra e quello di sinistra. Fino all’alè finale.

Come al solito

Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Required fields are marked *.