WordPress database error: [INSERT command denied to user 'appuntis12056'@'2001:4b78:1001::501' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_doing_cron', '1500964905.9887850284576416015625', 'yes') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

Dopo Nesta Lippi richiama tra i pali Zoff | Il blog di wow

Il blog di wow

Riflessioni non richieste su giornalismo, politica, economia, televisione

Dopo Nesta Lippi richiama tra i pali Zoff

| 0 comments

Marcello Lippi è un vero italiano. Un arci-italiano.

Proprio come la stragrande maggioranza degli italiani, ama lavorare con le persone che conosce, che lui reputa in gamba e che gli hanno sempre dimostrato rispetto. Potremmo chiamarli i famigli.

Se Lippi fosse il ceo o il proprietario di un’azienda privata, non ci sarebbe nulla di male, tranne forse un malcostume diffuso che premia la fedeltà a scapito della qualità delle persone.

Però Marcello Lippi è l’allenatore della Nazionale Italiana di calcio. Quindi porte chiuse a Cassano, semichiuse a Pazzini e Borriello, mentre portoni spalancati per Alessandro Nesta (34 anni a marzo), Francesco Totti (34 anni a settembre), Fabio Cannavaro (37 anni a settembre), Gennaro Gattuso (32 anni già compiuti), Luca Toni (33 anni a maggio), Alessandro Del Piero (36 anni a novembre).

Una specie di squadra all-stars, in cui tra poco sarà “convinto” a tornare anche Bruno Conti, insieme a Paolo Rossi. E in porta avremmo tutti un nome: Dino Zoff. Magari ha i riflessi più lenti di Buffon, ma può vantare un’amicizia con il ct. Tanto basta.

Be Sociable, Share!

Lascia un Commento

Required fields are marked *.